20th-Anniversary-Celebration

HAPPY 20: le 10 tracce house che compiono 20 anni


In questi particolari giorni di un inverno che sa molto di primavera, la cronaca che tutti conosciamo ci obbliga forzatamente a rimanere momentaneamente lontani dai nostri amati party e club. Noi, ovviamente, seguiamo queste indicazioni, ma non abbiamo certo perso per strada la nostra voglia di festa e di musica. Non ci resta quindi che leggere, scrivere e ascoltare; e magari guardarci un po’ indietro, alla (ri)scoperta di quelle canzoni che hanno fatto la storia della musica e che, in questo anno numericamente molto speciale, spengono delle simboliche candeline e compiono 20 anni!

Iniziamo oggi, con 10 tra le mie tracce house preferite prodotte nel primo anno del nuovo millennio! Per cui abbassiamo i cattivi pensieri e alziamo il volume!

1- Daft Punk – One More Time

Se esiste un disco che ancora ascolto a volume esagerato e che mi fa tornare con la mente indietro nel tempo alle prime cotte delle scuole medie è sicuramente questo! One More Time è un singolo del gruppo musicale francese Daft Punk, il primo estratto dal secondo album in studio Discovery e pubblicato il 5 dicembre 2000.
È stato il primo singolo del gruppo a raggiungere la Top 40 statunitense e rimane tutt’oggi uno dei loro maggiori successi commerciali. Come parte dell’album, la canzone accompagna l’introduzione del film Interstella 5555. La rivista statunitense Rolling Stone ha inserito la canzone al numero 307 nella Lista delle 500 migliori canzoni! Beh, nella mia ideale classifica questa traccia è decisamente più in alto!

2- Spiller – Groovejet

“La indovino con una!”. Qualsiasi amante del dancefloor impiegherebbe un nanosecondo a riconoscere questa traccia che ha segnato in modo indelebile le sonorità house del tempo, e che ancora ci portiamo dietro (e menomale!). Groovejet (If This Ain’t Love) è un singolo di Spiller pubblicato nel 2000 con l’etichetta Positiva Records che ha riscosso un grande successo in tutto il mondo. Al singolo ha partecipato come cantante la britannica Sophie Ellis-Bextor. Ha raggiunto la vetta delle classifiche di Regno Unito, Nuova Zelanda, Australia e la classifica dance irlandese, nonché quello del volume del mio vecchio stereo anni fa e dei miei Airpods oggi!

3- Sunkids feat Chance – Rise Up

Facciamo un gioco: fate partire questa traccia e restate completamente immobili! Si, lo so, si ha già perso in partenza! Masterpiece dei maggiori esponenti dei migliori club d’Italia e non solo, questa traccia incarna lo spirito house in ogni sua essenza, dalla vocalità (una voce che ricorda Aretha Franklin e che ha contraddistinto il coro di un artista come Zucchero) al ritmo. Anche oggi, alle prime note, scatta immediatamente la festa!

4- House of Glass – Disco Down

A proposito di House e voci trascinanti, come non inserire in lista questa traccia! Probabilmente una delle più grandi produzioni di Bini & Martini, questo disco ha rappresentato un must in tutti i club del globo per diversi anni: se suonavi House, non potevi non averlo nella valigetta, anche se ormai era il 2007! Per cui su il volume e fuori la voce, che ce lo ascoltiamo!

5- Soul Providers – Rise

Ascoltate questa traccia. L’avete riconosciuta, vero? E’ stato un successone ripreso nel 2008 da Ian Carey, che ha scandito diverse estati nella riviera romagnola. Tutto è partito da qui, da queste sonorità house che ti costringono a muoverti e ballare!

Si dice che i compleanni a cifra tonda siano quelli più significativi. Il cambio della decina d’altronde è uno step molto importante nella vita di tutti, compresa anche quella delle tracce indimenticabili della storia della musica, house in questo caso.

E voi, che ne pensate?

Ok, direi che dopo queste tracce sia il caso di posare il laptop. Ma non temete, qui trovate le altre 5 tracce house che quest’anno compiono 20 anni!

Enzo Illinois
Follow Me
Latest posts by Enzo Illinois (see all)